Storia

Scimmia Factory la storia e le origini

La Storia

Scimmia Factory nasce da una delle più antiche gelaterie d’Italia “la gelateria della scimmia”fondata nel 1922 a Taranto da Michele Monacelli e con sede a Napoli dal 1933.

È passato qualche decennio da quando le creme erano raffreddate da una mistura di ghiaccio e sale o da quando il “gelato” veniva estratto con una pala ma la tradizione nella produzione e la passione con cui si lavorava allora sono ancora oggi rispettate fedelmente, dopo tre generazioni, nel nuovo brand creato da Luca Monacelli.

Filosofia

La filosofia di “Scimmia Factory” è quella di non dover innovare a “tutti i costi” ma di sviluppare, e migliorare, le nostre “ricette” cercando e sperimentando l’infinita gamma di materie prime che il territorio nazionale o quello estero sono in grado di offrirci.

Per fare degli esempi, basti pensare alle svariate qualità di nocciole o pistacchi, alle varietà della frutta, oppure alle diverse miscele di caffè, ai diversi tipi di cacao. Variazioni di sapori che sono in grado, ciascuno a modo suo, di cambiare il risultato della produzione finale.

“Factory” inteso dunque come laboratorio, luogo di produzione e sperimentazione, di dinamica attività.

Cacao
Frutta fresca
Pistacchi
Stecco alla banana ricoperto di cioccolato

Punti di forza:

sicuramente un certo tipo di attenzione merita il gelato alla nocciola, così come quello al pistacchio, perché il processo di lavorazione rappresenta, forse, l’aspetto più caratteristico.

Sia le nocciole che i pistacchi, infatti, dopo la fase della “tostatura“, vengono “raffinati“, in modo da formare una pasta densa e profumata che sarà successivamente “legata” alla crema e diventare poi gelato.

I gelati alla frutta sono rigorosamente fatti con frutta fresca e, soprattutto, senza latte, per esaltarne la freschezza ed il sapore: anche qui merita una menzione speciale l’utilizzo di limoni provenienti dal nostro territorio, come ad esempio quelli della costiera amalfitana o quelli siciliani…

La Banana

…e poi, sicuramente uno dei gelati più rappresentativi della nostra produzione, nonché simbolo del marchio: “la banana”, uno stecco al gusto di banana rivestito da una sottile copertura di cioccolato fondente.

Anche in questo caso la lavorazione di questo prodotto profuma di antico: infatti la crema alla banana viene introdotta in forme di acciaio, di dotazione esclusiva,  una ad una manualmente e dopo la fase di raffreddamento le singole banane sformate vengono immerse nel cioccolato di copertura dando vita definitivamente al gelato da mangiare.

Attenzione al cliente

Un’attenzione particolare è stata data anche a chi presenta intolleranze ad alcuni alimenti; il nostro gelato è senza glutine, senza uova e ultimamente abbiamo creato anche una piccola linea di prodotti senza latte.

Scimmia factory ha poi esteso nel suo format una crema di yogurt assolutamente ipocalorica che può comunque essere arricchita da una serie di granelle o frutta fresca; macedonie di sola frutta o con gelato, frullati e centrifugati completano l’offerta.